Dal Mondo Categoria

watani1 (1)
L’Uni Tunes ha il piacere di ospitare la storia di Watani Stiner, originariamente pubblicata sul magazine “The Backseat”. Attivista per i diritti degli afro americani,  Stiner viene ingiustamente accusato di aver ucciso due membri delle pantere nere. Dopo un periodo di prigionia, evade dal carcere e si rifugia in Sud America. Tornerà negli Stati Uniti solo molto tempo dopo, accettando di scontare gli anni di prigionia rimanenti pur di permettere ai suoi figli di rientrare in patria. La sua storia è l’occasione per riflettere sulla condizione degli afroamericani negli StatiRead More
INGLESE homer

Posted On gennaio 20, 2015By Giovanni DucoliIn Dal Mondo

Incompetenze linguistiche

La globalizzazione, i viaggi, la scuola, gli attori e i telefilm; in un modo o nell’ altro abbiamo affrontato o affrontiamo  quotidianamente, pur delle volte senza accorgercene, una lingua che non sia l’italiano, più comunemente l’inglese. Ma quali sono le nostre capacità di utilizzare il vocabolario britannico? O meglio: siamo davvero onesti quando rispondiamo alla famosa domanda: “ma conosci bene l’inglese?” Troppo spesso ascolto dalle persone frasi del tipo: “non so niente di inglese”, frase generica che può essere anche vera, quindi tanto vale darle un peso significativo e fidarsi delle paroleRead More
Sant-Felip-Neri

Posted On gennaio 11, 2015By Isidora TesicIn Cultura, Dal Mondo

Nel prendersi cura delle storie

Con Catalina Gayà Ci sono persone che incontri quasi per caso. Poi scopri che quell’incontro, sembrava solo, appartenere al caso. È così che ricevi la prima lezione di giornalismo, in un inglese dalla melodia spagnola. Con una naturalezza disarmante, ti appassioni, in un dialogo libero e curioso. Ascolti il racconto di una giornalista che fa della scrittura una storia ed una filosofia di vita. Ed è così che io ho incontrato Catalina Gayà, giornalista spagnola e professoressa associata all’Università di Barcellona, durante una conferenza sul giornalismo narrativo. E quando hoRead More
banksy - charlie

Posted On gennaio 10, 2015By Marco GueriniIn Dal Mondo, In Evidenza

Charlie è morto, lunga vita a Charlie!

Per coloro che fanno satira, al pari dei poeti, la vita che si staglia è circondata da una grande solitudine. Per coloro che aderiscono a quella pulsione incontrollabile di farsi beffa di tutto e tutti, perché di ogni cosa non solo si può, ma è lecito e doveroso ridere, se questo può permetterci di farne emergere le problematiche, le ipocrisie, i crimini, la scelta obbligata è un salto nel vuoto. Un vuoto immenso, in cui tutto ciò che accade viene scomposto, filtrato, divorato, per poi essere digerito e defecato sottoRead More
108445-2163e062-63c1-11e4-8f83-4f43733686cd

Posted On dicembre 18, 2014By Martina MelgazziIn Dal Mondo, In Evidenza, On the Road, Zibaldone

L’arte del rimorchio (e dello stupro)

Avete presente la pagina Facebook “BOOM. Sei stato friendzoned”? Esilarante, no? L’immagine di ragazza tipo che ne viene fuori è quella di una sfiziosetta torturatrice che sfrutta gli uomini con il potere della seduzione, senza mai però concedersi e fulminando il povero sventurato con la fatidica frase “Scusa, ti vedo solo come un amico”. E in effetti, sembra proprio essere così, se non fosse che qualche tempo fa ho riconsiderato la mia idea sul concetto di friendzone, grazie a Harry Potter. O meglio, grazie all’attore di Harry, Daniel Radcliffe, conRead More
L'esecito federale scorta all'ingresso della scuola i "little rock nine"
Brown vs. Board of Education. L’inizio della desegregazione nelle scuole americane. Poco più di sessant’anni fa, il 17 Maggio 1954, la Corte Suprema degli Stati Uniti pubblicava la sentenza Brown v. Board of Education, decretando l’incostituzionalità della segregazione razziale nelle scuole pubbliche di tutta la nazione. Fino al 1954, la Corte aveva seguito la dottrina chiamata separated but equal – ovvero “separati ma uguali”- da essa elaborata sessant’anni prima nella sentenza Plessy v Ferguson, quando aveva confermato una legge della Lousiana che prevedeva carrozze separate per bianchi e neri suiRead More
Scottish independence

Posted On ottobre 8, 2014By Giovanni DucoliIn Dal Mondo, On the Road

Aye – Referendum in Scozia

Ha vinto il #NO. A poco più di due settimane da quello che è stato il referendum che ha appassionato l’Europa, l’Eurozona e chi una qualsiasi secessione la vuole scalfire nei curricula della propria nazione, è arrivato il momento di riportare all’attenzione quella interminabile giornata, più unica che rara, che avrebbe potuto invertire la rotta della realtà storica del Regno Unito. E’ stata una sconfitta per gli scozzesi? E’ stata una vittoria per l’Europa? Sicuramente è stata una delle tante conquiste della democrazia e del senso di umanità, se pensiamoRead More
donne-isis-tumblr-2

Posted On settembre 29, 2014By Martina MelgazziIn Dal Mondo, In Evidenza, Zibaldone

La jihad ai tempi del 2.0

La storia è una roba da uomini. La storia dell’uomo è tutto un susseguirsi di uomini che tirano le pietre ad altri uomini, salvo poi fare la pace e concordare su quanto le donne siano l’anello debole di questo sofisticato sistema. È una lunga storia di uomini che odiano le donne. per questo motivo è sempre difficile, ambiguo ed estremamente interessante rivisitare il passato da un punto di vista femminile. Non solo, anche il presente offre i suoi scenari più controversi, nei quali il ruolo delle donne è nascosto eRead More
tumblr_ncex1s1LPg1rjeauxo1_500

Posted On settembre 27, 2014By Martina MelgazziIn Dal Mondo, In Evidenza, Zibaldone

Sugar baby

Questo articolo parla di sesso. Ora che ho attirato la vostra attenzione, premetto che il soggetto di questa intervista rimarrà senza nome, per esplicita richiesta. Anzi, sarà una lettera: L., per la precisione. Senza nome e senza nome d’arte, quello attraverso il quale ho iniziato a conoscerla in quell’infinito continente parallelo che è il web. E in questo universo virtuale io scrivo e lei pure e per caso abbiamo incrociato le nostre traiettorie. L. ha un blog nel quale per lo più parla di se stessa e di come passaRead More
gooddbye malinconia

Posted On settembre 19, 2014By Federico MicheliIn Cultura, Dal Mondo, On the Road

Cinque canzoni per quando si lascia l’Italia

Il momento del distacco non è mai semplice, e certamente non lo è nemmeno quando riguarda il proprio paese. In fondo l’Italia ci mancherà, già lo sappiamo. Ci sono però anche i motivi, troppi, che ci spingono a partire: ascoltare qualche canzone che ce li ricordi può essere utile a trovare la forza per questo momento complicato.   1 – Caparezza ft. Tony Hadley – Goodby Malinconia   2 – Giorgio Gaber – Io non mi sento italiano   3 – Elio e le Storie Tese – La Terra deiRead More